Testa vado croce rimango

Testa vado croce rimango
Description
Giacomo Bentivoglio detto Jack, ventisettenne di famiglia benestante, ? un pilota di aviazione civile. La compagnia aerea di voli charter per cui lavora lo trascina per buona parte del globo. Spiagge dorate, capitali mondiali del turismo, belle fanciulle e una carriera spianata. Compagni passati e presenti di vita sono Roberto, detto Roby, il fratello minore non vedente, Patty la ex fidanzata che non riesce a dimenticarlo, un rapporto con il padre a corrente alternata. Le sue giornate scorrono abbastanza tranquille, superato ormai il dolore per la scomparsa della mamma, e gettatisi alle spalle alcuni velenosi scheletri del passato grazie, soprattutto, agli inseparabili amici Walter (carrozziere con la testa fra le nuvole) e Pietro (barista dal carattere difficile), alle serate nei locali jazz di Bologna e ai lunghi e spensierati giri in moto. Ma le sue notti, specialmente quelle lontane da casa, sono inquiete, alimentate da un continuo senso di colpa. Tutto questo a causa di Roby, dal quale Jack si sente sempre pi? diviso: il volo occupa buona parte della sua vita, il padre ? immerso giorno e notte nel lavoro, e Roby, saggio, timido e riservato, trascorre le sue giornate sempre da solo. Una sera di inizio maggio, durante una mostra organizzata al club dei non vedenti di Bologna, Jack ascolta suo fratello esprimere il desiderio di partire, lasciare l?Italia e andare a conoscere il mondo, ?con qualcuno che me lo descriva, che possa per un momento solo togliersi gli occhi, e prestarli a me che li desidero tanto?? ? in quel momento che prende la decisione che cambier? le loro vite. Una decisione a lungo rimandata che affonda le sue motivazioni in una lettera-testamento lasciatagli dal nonno. Un romanzo che cattura, fa sorridere e riflettere. Piacevolmente scritto e costruito. Una sorta di misterico viaggio in cui l?arrivo ? affidato al Fato.

Testa vado croce rimango
ISBN: Italian